I 5 colori di tendenza per le vetrine primavera estate 2017

Prima regola per un Visual Merchandiser: essere sempre aggiornato sui trend del momento.

Design, texture e materiali, ma soprattutto colori: le nuances più in voga, guidano il Visual Merchandiser nell’individuare la palette giusta per organizzare il visual display, sia in termini di allestimenti che di prodotti esposti, e per scegliere i capi di punta della stagione.

Obiettivo: creare allestimenti appealing, alla moda e che accendano nel cliente il desiderio di acquistare. Padroneggiare i colori di tendenza, quindi, rende il punto vendita in linea con i gusti del mercato: ecco, allora, i 5 colori must have della stagione primavera estate 2017.

1. Solare e vitaminico: è Primrose Yellow (PANTONE 13-0755)

Esplosivo, ma romantico: è il giallo primula, a metà tra il vivace e il pastello, che profuma d’estate e di vita all’aria aperta.

Un colore che, per natura, cattura l’attenzione di chi guarda la vetrina: per dare una sferzata di energia e magnetismo all’allestimento, scegliete questo colore per sottolineare capi di punta, per far notare accessori importanti e per creare punti focali all’interno del visual display.

giallo

Foto – igertrendy – philippemilliatphotography2 – larinascente

2. A tutto rosa: Pale Dogwood (PANTONE 13-1404) e Pink Yarrow (PANTONE 17-2034)

La passione per il rosa non accenna ad esaurirsi: anche per la prossima stagione primavera estate 2017 il colore della femminilità per eccellenza ritorna protagonista.

In due sfumature inedite e a contrasto: il Pale Dogwood, delicato e romantico, e il Pink Yarrow, più acceso e determinato, in equilibrio tra il fucsia e il rosa neon che ha reso indimenticabile Elsa Schiaparelli.

Scegliete le due nuances per dare un tocco sognante e girlish alla vetrina: per allestimenti movimentati e dinamici, abbinate le due cromie alternandole.

Perfetta per abiti in seta, fluidi e morbidi, la prima tonalità; indicata per look di carattere e vestiti stand-alone la seconda.

rosa_

Foto – lefferslover – bergdorfs

3. Il fuoco dell’estate brucia nel colore Flame (PANTONE 17-1462)

I punti vendita che vogliono spiccare e colpire per carattere deciso e personalità audace, non possono trascurare questo colore di grande tendenza per la prossima stagione primavera estate 2017.

Si tratta del Flame: una nuance che non ha bisogno di presentazioni.

Graffiante, vivace, incisiva: questa tonalità di rosso ricorda le tinte audaci del make-up al femminile.

Sceglietela per mettere in evidenza il capo di punta del visual display e indirizzare tutti gli sguardi in una zona precisa della vetrina.

Perfetta anche per gli allestimenti, questa nuance può essere applicata su decorazioni floreali o shape dal design contemporaneo. Abbinatela con il bianco, per un contrasto massimo.

rosso_

Foto – visualmerchandisingdaily – igertrendy – bionicnstripped

 4. Tra il vintage e il metropolitano: è il Niagare (PANTONE 17-4123)

Questa nuance di turchese, ricorda sfumature contrastanti: da una parte il blu pallido anni ’50 (tanto amato dai brand di design retrò, come Smeg), dall’altra il denim slavato tipico dei contesti urbani.

A metà tra le due epoche, prende vita quindi un incontro cromatico affascinante: il Niagare è una tonalità molto interessante per chi vuole comunicare eleganza e stile senza tempo.

Perfetto per capi spalla e per maxi abiti, questa nuance, grazie alla sua delicatezza, si presta anche a diventare la cornice di tutta la vetrina.

niagare_

Foto – larinascente – isualmerchandising.hu

5. Profondo e magnetico: è il Lapis Blue (PANTONE 19-4045)

Da qualche stagione, ormai, abbiamo la sensazione che il blu sia diventato il nuovo nero: elegante, raffinato, estremamente sexy e ricercato, questo colore è sinonimo di glamour.

Le aspettative sono confermate anche per la stagione primavera estate 2017: il blu torna protagonista e lo fa con una tonalità piena e preziosa, tipica dei lapislazzuli.

Un colore perfetto per chi vuole realizzare vetrine chic e sensuali, o per allestimenti che strizzano l’occhio all’esotico o al tema marino: questa nuance è davvero versatile e carismatica!

Talmente attention getting che sa farsi notare anche se applicata in modo minimal, solo su dettagli del visual display o su piccoli accessori che completano il look.

blu_

Foto – windowswear – visualmerchandisingdaily – visualmerchandising.hu

Abbinamenti consigliati: ton sur ton con il mondo dei turchesi e dei verdi pastello, a contrasto con il bianco ottico, o shocking con un colore complementare come l’arancio.