Come rinnovare i manichini del proprio negozio

Se avete aperto una nuova attività, e state facendo fronte a numerose spese per l’avvio della gestione, o se avete un negozio ormai da tempo, e avete bisogno di rinnovare l’immagine ma i fondi da investire sono limitati, è tempo di aguzzare l’ingegno e trovare soluzioni creative per eccellere.
Un esempio?
Sappiamo che per dare nuova linfa all’estetica del window display è importante non trascurare l’ordine e l’appeal degli allestimenti in vetrina.
Esporre il prodotto con il giusto manichino può dare una marcia in più al business, catturando l’attenzione dei clienti e spingendoli ad entrare: ogni vetrinista d’esperienza sa, però, che rinnovare il parco mannequin può avere un costo molto elevato, non sempre sostenibile.
Se anche questo è il vostro caso, non abbattetevi.
Anche da un manichino usato possono nascere nuove opportunità: con un po’ di fantasia, le possibilità di riciclare creativamente un mannequin sono tantissime e tutte efficaci.
Curiosi di scoprire come dare nuova vita al vostro vecchio mannequin?
Ecco qualche consiglio!
1.     Il manichino ha il volto rovinato? Ecco come mascherarlo.
Se avete acquistato un manichino usato, oppure se il vostro fidato mannequin dopo anni di onorato servizio ha qualche difetto sul viso o risulta scolorito e quindi poco curato, non buttatelo! Uno dei trucchi – è proprio il caso di dirlo – per risolvere le imperfezioni del volto è quello di ricorrere al make-up. Un nuovo trucco sul viso del manichino aiuterà a rinfrescarne l’immagine e farlo apparire più trendy e accattivante. Senza considerare che il make-up giusto nei punti strategici può mascherare crepe, difetti o sbavature. Se il difetto sul volto del mannequin è piuttosto esteso e impossibile da riparare, perché non optare per una maschera particolare? Di sicuro impatto, una maschera sul viso del manichino aiuta sia a presidiare i momenti tematici – come feste e ricorrenze – che a mantenere alto l’appeal e la distintività negli altri momenti dell’anno.

rinnovare manichino
2.     Se il corpo del manichino è lacerato, ecco come risolvere.
Esposizione prolungata in vetrina, luce diretta o troppi anni di utilizzo, possono mettere a dura prova la resistenza di un manichino. Con un pizzico d’impegno e un tocco di fantasia, però, tutto può ritrovare nuovo splendore. Per rinnovare l’estetica del corpo del manichino la prima tecnica, semplice quanto impegnativa, è quella di riverniciarlo completamente. Se avete deciso di lanciarvi in questa impresa, fate attenzione a scegliere una vernice compatibile con il materiale del vostro mannequin, e non mettete limiti alla creatività: naturale o etnico, surreale o perché no metallico e glitter, il vostro manichino potrà trasformarsi cambiando pelle. Se non volete dipingere completamente la superficie del mannequin, o se il danno da camuffare è circoscritto, provate con il body painting: applicate sulla zona da nascondere una pellicola adesiva o un nastro, e dipingetelo con un motivo fantasioso. In pochi attimi avrete nascosto il problema.

acme-hotel-company-chicago-painted-ladies6
3.     Camuffare un difetto scegliendo la giusta posa
Spesso, aggiustare un manichino usato o coprirne i difetti non è sufficiente per risolvere completamente la situazione. Un bravo vetrinista,anche di fronte alle situazioni più complesse deve saper trovare una soluzione per valorizzare gli allestimenti facendo tesoro del materiale a disposizione. In caso di manichini molto usati e rovinati, per non penalizzare il window display ed evitare di trasferire un’immagine trasandata, giocate con la posa dei manichini.

Un manichino molto rovinato, ad esempio, deve sicuramente essere messo in secondo piano rispetto a quelli più nuovi, e può essere vestito con capi più voluminosi e avvolgenti, meglio se con outfit completi anche di copricapo.

Sfruttate, poi, i manichini modulari per ricreare pose ad hoc, in grado di nascondere le imperfezioni delle superfici: un difetto sulle gambe? Accavallatele. Il busto è rovinato? Usate solo le gambe, per esporre in modo creativo pantaloni o collant. E se il vostro manichino ha il fronte molto logorato (o sbiadito, a causa di troppa esposizione alla luce del sole in vetrina), giratelo di spalle e fategli indossare un cappotto o un capo spalla lungo e decorato. La posizione sembrerà studiata volutamente.