Come applicare le vetrofanie

La vetrina è il biglietto da visita di un punto vendita: il suo primo, e più importante, punto di contatto con il cliente.
È fondamentale, quindi, comunicare efficacemente attraverso il window display per trasferire i giusti messaggi ai consumatori.
Ma come farlo in maniera semplice e senza investire in una complessa scenografia ad hoc?
Una delle soluzioni più facili e versatili di visual merchandising per comunicare attraverso la vetrina, senza investire troppo tempo e denaro, è quella di utilizzare la tecnica della vetrofania: uno strumento molto comodo, economico e temporaneo per personalizzare l’estetica del window display.

La vetrofania: cos’è?
Quando parliamo di vetrofania, intendiamo un materiale sintetico, realizzato in vinile, che si applica come un foglio sottile alla superficie della vetrina.
Colorato, in bianco e nero, rettangolare o con forme disegnate ad hoc: la vetrofania non mette limiti alla creatività e alle necessità di utilizzo di ogni vetrinista.
Uno strumento di visual merchandising semplice, ma molto efficace, per comunicare in libertà: che si tratti del nome del punto vendita, di un messaggio di marca distintivo, di una promozione in atto all’interno del negozio – i saldi, o il classico “fuori tutto” – o di informazioni di servizio – come l’orario di apertura e chiusura del punto vendita – la vetrofania è una soluzione sempre indicata per attirare l’attenzione dei clienti e stabilire il primo contatto.
Più la vetrofania sarà visibile e appealing, e il messaggio invitante, più cresceranno le possibilità di aumentare il traffico in store.
sticker for window1
Dove applicare una vetrofania?
L’obiettivo della vetrofania è impreziosire la vetrina e facilitare la comunicazione sia verso l’esterno che verso l’interno del punto vendita.
Per questo motivo la vetrofania può essere monofacciale – quindi rivolta verso un unico lato, solitamente quello esterno, sulla strada – o bifacciale, per comunicare contemporaneamente anche ai clienti che si trovano già all’interno.
È consigliato applicare la vetrofania sulla superficie interna della vetrina, principalmente per ridurre il rischio di rottura e usura dovuto agli agenti atmosferici e mantenere un colore brillante, più a lungo.

sticker for window2

Come applicare una vetrofania?
Esistono numerose tecniche per applicare al meglio una vetrofania, con l’obiettivo di ottenere un risultato perfetto, senza bolle e difetti.
Qualsiasi sia la tecnica preferita, la prima regola generale è quella di pulire bene – con acqua tiepida, alcool o prodotti ad hoc – e lasciare asciugare altrettanto bene – aiutandosi eventualmente con della carta di giornale – la superficie di vetro su cui applicare la sottile pellicola vinilica.
Fate attenzione anche ad eventuali irregolarità della superficie: solo se il vetro sarà perfettamente liscio, si potrà evitare l’insorgere di bolle o antiestetici rigonfiamenti della vetrofania.
A seconda del vostro grado di esperienza e alla vostra capacità manuale, potete scegliere se applicare la vetrofania a secco oppure con tecnica ad acqua.
Nel primo caso, dopo aver pulito alla perfezione il vetro, staccate l’application tape della vetrofania lentamente e partendo da un angolo.
Applicate quindi, partendo da un’estremità, la vetrofania sulla superficie, aiutandovi con una spatola per accompagnare il movimento, così da far aderire alla perfezione l’adesivo al vetro ed evitare la formazione di bolle.
Se è la prima volta che applicate una vetrofania, se dovete personalizzare una grande area, o se siete alle prese con una superficie curva, la soluzione ad acqua è quella che fa per voi: inumidite leggermente con acqua e sapone la porzione di vetro su cui volete applicare l’elemento. Inumidite anche, con sola acqua, la facciata adesiva della vetrofania e applicatela partendo dal centro e arrivando alle estremità, così da fissarla al meglio sul vetro e rimuovere, progressivamente, l’acqua in eccesso.

E se, nonostante la massima cura nell’applicazione della vetrofania, si fossero comunque formate delle bolle d’aria, niente paura: aiutandovi con delle sottili forbicine appuntite o con un affilato taglierino, incidete la bolla per far fuoriuscire l’aria e premete di nuovo la pellicola adesiva sul vetro, per un risultato comunque perfetto.

In generale, attendete la sera per applicare la vetrofania, evitando di lavorare su un vetro surriscaldato dai raggi solari e, dopo l’applicazione, aspettate almeno 3 giorni prima di lavare il vetro, così da lasciare alla colla il giusto tempo per fare presa.