Aria di novità ai Magazzini Printemps: Gucci veste le vetrine e lancia una nuova linea in esclusiva

Dal 1865 “creatività sul punto vendita” fa rima con Magazzini Printemps.

Lo storico department store parigino sulla Boulevard Haussmann è una vera istituzione per i clienti, per i turisti e, soprattutto, per gli esperti consulenti d’immagine attivi nel mondo della distribuzione del settore moda.

Prestigiosi e scintillanti, i Magazzini Printemps sono da sempre popolari per le iconiche vetrine offerte allo sguardo del pubblico.

Molto più di semplici visual display: ogni vetrina dei Magazzini Printemps è un’esplosione di genialità.

Uno show che si rinnova stagione dopo stagione.

Come dimenticare, nel 2013, la presentazione della collezione esclusiva “Chloé loves Printemps”, lanciata dal brand di moda francese per celebrare il suo 60° anniversario? In quell’occasione le vetrine dei Magazzini si sono trasformate in set straordinari e dorati, al cui interno campeggiavano allestimenti imponenti e abbaglianti. Ananas giganti, ventagli maxi e violini oversize facevano da sfondo ad un singolo manichino con indosso una delle 16 creazioni realizzate appositamente dalla Maison per l’occasione.

window1_ananas

Foto – Printemps

window1_ventaglio

Foto – Printemps 

Per non parlare delle influenze etniche comparse in vetrina per mano di Christofle – che ha esposto niente meno che la riproduzione di un elefante indiano – o di Fendi – che ha disegnato scenografie richiamando i paesaggi naturali del Madagascar per presentare la nuova collezione di handbag realizzate con pellami pregiati.

window1_elefante

Foto – Printemps

Indimenticabile anche il periodo “elettro-pop”, durante il quale le vetrine del department store si sono trasformate in straordinari spazi espositivi in grado di accogliere installazioni luminose e shocking. Tra i brand protagonisti di questa corrente spiccano Carven, Kenzo e Alexander McQueen, che negli anni hanno giocato con neon e luci metropolitane per raccontare collezioni connotate da un DNA futurista.

window1_kenzo

Foto – Printemps

E il vigore del passato continua a vibrare sulla Boulevard Haussmann.

In linea con il suo nome, che richiama la stagione primaverile e simboleggia il rinnovamento, la freschezza e la fioritura di idee dinamiche, il department store situato nel cuore di Parigi stupisce ancora, con una grande novità per la stagione alle porte.

Il mitico department store ha, infatti, deciso di affidare 5 delle sue storiche vetrine dedicate al ready to wear femminile, più l’atrio principale, all’estro di Alessandro Michele, guru della moda contemporanea e Direttore Artistico visionario del marchio Gucci.

window1_gucci

Foto – Fashion Network

Un ritrovato legame, quello tra i Magazzini Printemps e il brand di moda Made in Italy, che preannuncia una stagione di grande intrattenimento. È proprio sulla scia del concept dell’entertainment, infatti, che il Direttore Artistico di Gucci ha impostato l’idea creativa delle vetrine, realizzando una scenografia che richiama un vecchio cinema, con poltroncine retrò, sul cui schermo saranno proiettate a rotazione le anticipazioni delle collezioni pre-fall 2017 e autunno/inverno 2017-18. Gucci firmerà, inoltre, una collezione in esclusiva per i Magazzini Printemps, dal nome “MARMONT 2.0”.

gucci

Foto – Gucci

La speciale capsule collection, presentata in anteprima mondiale dal 26 agosto al 15 ottobre, conta, tra gli altri, estrosi mocassini in un’inedita tonalità di verde e una mini collezioni di bag, acquistabili solo presso il department store parigino.

Che lo spettacolo abbia inizio!